Il Bel Paese

Il Bel Paese. Identità italiana e culto della bellezza

Date: 8-23 maggio 2015

Deadline for applications: 16 gennaio 2015

Corso per studenti Master iscritti a una delle università olandesi, offerto in collaborazione con Masterlanguage. Il corso, interamente in italiano, è articolato in cinque parti consecutive, di cui soltanto la quarta parte si svolge a Roma, con un soggiorno di studi al KNIR (dal 8 al 23 maggio 2015). Le altre parti si svolgono in Olanda, a cominciare dai primi di febbraio 2015. Per il calendario specifico, consultare il sito di Masterlanguage.

Contenuto e struttura del corso
Il corso propone un’analisi transdisciplinare e diacronica di uno degli elementi cardine dell’identità italiana: il concetto di bellezza. Utilizzando un ampio repertorio di metodologie, dall’estetica e la linguistica storica ai gender studies e alla critica letteraria e cinematografica, il corso prepara gli studenti alla stesura di un paper da presentare in sede di Graduate Seminar e da redigere in vista di una pubblicazione.
La prima parte del corso offre un’introduzione generale allo studio della bellezza in quanto elemento costitutivo dell’identità italiana, dal Duecento ad oggi. In base ai due volumi di Umberto Eco dedicati alla storia della bellezza e della bruttezza, e dunque con una metodologia contrastiva, lo studente si familiarizza con le nozioni estetiche sottostanti la tematica del corso, e acquisisce contemporaneamente una conoscenza panoramica della fenomenologia della bellezza.
Nella seconda parte del corso tali nozioni sono applicate a uno studio approfondito di alcuni momenti significativi nella storia della cultura italiana in cui il concetto di bellezza si è rivelato fondamentale, e cioè a) l’estetica concettuale e linguistica sottostante la poesia del Due e del Trecento (Cavalcanti e Dante), b) la trattatistica letteraria e storico artistica del Cinque e del Seicento, c) la costruzione ottocentesca del concetto di Bel Paese considerato in chiave ecologica e paesaggistica (Stoppani), d) l’immagine della donna ‘bellissima’ nella cultura cinematografica e popolare novecentesca, ed e) il ritorno del concetto di Bel Paese nella cultura mediatica contemporanea (Sorrentino).
Segue poi una terza fase dedicata allo studio storico linguistico del campo semantico della bellezza/bruttezza, con particolare attenzione per quegli stessi momenti studiati in precedenza. Durante la seconda e la terza parte del corso, lo studente sceglie un argomento di specializzazione, preferibilmente legato a una delle tematiche trattate, su cui prepara una bibliografia specifica e una rassegna della critica.
Il corso prevede, nella quarta fase, un soggiorno di studio al Reale Istituto Neerlandese di Roma (arrivo: 8 maggio, partenza: 23 maggio), in cui lo studente elabora l’argomento scelto e preparato nelle fasi precedenti del corso. Tale elaborazione, con il sostegno degli strumenti di ricerca offerti dalla ricchissima infrastruttura presente nelle varie istituzioni accademiche romane, sbocca nella presentazione orale di un paper in sede di un Graduate Seminar internazionale (22 maggio), a cui partecipano anche studenti e dottorandi italiani e stranieri.
Al ritorno in Olanda, lo studente prepara infine, nella quinta fase del corso, una rielaborazione scritta del paper che segue le normative vigenti per una pubblicazione in una rivista accademica italiana.
Docenti
Prof.dr. Philiep Bossier (UU), Dr. Claudio Di Felice (UL) e prof.dr. Harald Hendrix (KNIR / UU)
Crediti ed esami
Il corso ha un carico di lavoro corrispondente con 10 crediti ECTS (280 ore lavorative), costituito da questi elementi:
• seminario: 12 x 3 ore di presenza: 36 ore
• preparazione seminario: 12 x 8 ore: 96 ore
• esame scritto, con preparazione: 34 ore
• soggiorno a Roma, con Graduate Seminar: 80 ore
• stesura e discussione articolo: 34 ore
• totale: 280 ore
Il corso prevede quattro momenti di valutazione, e cioè:
• Esame scritto sulla bibliografia studiata nelle prime tre fasi del corso: 40 %
• Preparazione di una bibliografia specifica con rassegna della critica relativo all’argomento prescelto: 10 %
• Graduate Seminar: partecipazione con presentazione orale di un paper: 20 %
• Redazione di un articolo academico: 30 %
Materiali didattici
• Umberto Eco, Storia della bellezza, Milano, Bompiani, 2004, € 40,-
• Umberto Eco, Storia della bruttezza, Milano, Bompiani, 2007, € 40,-
• Stephen Gundle, Figure del desiderio. Storia delle bellezza femminile italiana, Roma-Bari, Laterza, 2009, € 11,-
• Paolo Sorrentino, La Grande Bellezza, 2014 [DVD], € 14,99
• Antonio Stoppani, Il Bel Paese (Milano, 1889), ora a cura di Luca Clerici,Torino, Aragno, 2009, € 25,50
Spese e borse di studio
• Le spese del soggiorno italiano presso il Reale Istituto Neerlandese di Roma (viaggio e alloggio) sono rimborsate agli studenti Master che si iscrivono tempestivamente compilando il modulo apposito sul sito Masterlanguage.
• L’acquisto dei libri specificati è a carico dello studente.